Well Building Standard: sarà la certificazione del futuro?
Misura non solo l'ecosostenibilità degli edifici ma anche il benessere garantito agli occupanti

Il mondo delle certificazioni sta cambiando, suddividendosi in settori sempre più specifici e particolari ma soprattutto sta raggiungendo in brevissimo tempo picchi inaspettati di notorietà che ci fanno ben sperare per un futuro dove certificare la propria casa o il proprio edificio sia assolutamente scontato.

La certificazione WELL (Well Building Standard) ha sicuramente attirato l’attenzione quando ha proposto un sistema di valutazione capace di definire il livello non solo di sostenibilità ambientale di un edificio, ma anche di concentrarsi sulle possibilità della struttura di garantire in toto il benessere dei suoi occupanti. Ecco, il Well Building Standard analizza le principali condizioni che determinano se un edificio ci farà o meno stare bene; è applicabile in ogni fase di sviluppo del progetto edilizio, sia che si parli di progettazione ex novo sia che si tratti di una ristrutturazione. Il processo valutativo può riguardare qualsiasi ambiente artificiale a prescindere che esso sia dotato di una certificazione LEED, rispetto al quale il Well Building Standard è indipendente ma che costituisce un logico abbinamento e completamento alla nota certificazione riguardante l’efficienza energetica e la sostenibilità.

Potrebbe interessarti anche:
Cos’è la certificazione LEED

Quanto ci può far “stare bene” un edificio?

WELL nasce nel 2014 dopo sei anni di ricerca e sviluppo con l’intento di diventare lo standard di riferimento per edifici e comunità che cercano di ottimizzare le caratteristiche che supportano e migliorano la salute e il benessere delle persone che li frequentano. È gestito dall’International WELL Building Institute (IWBI), una Public Benefit Corporation, la cui missione è di migliorare il livello di benessere delle persone operando sugli ambienti “artificiali”. L’idea di marketing alla base di questa certificazione è senza dubbio brillante e molto accattivante e si è dimostrata sin da subito capace di attirare l’attenzione su di sé in modo molto efficiente.

I concept dello standard del benessere

Ovviamente definire uno standard capace di misurare il benessere offerto da un edificio è sicuramente molto ambizioso e soprattutto particolarmente complesso da applicare i modo univoco su paesi dalle culture e abitudini molto diverse l’una dall’altra. Ma l’idea è che, nonostante le differenze culturali, il nostro fisico e la nostra mente possono essere tutelati su piani comuni, prestando attenzione a considerare alcune caratteristiche che in ogni angolo del pianeta sono assolutamente fondamentali per ottenere un buon livello di benessere.

Quindi cosa deve tenere in considerazione uno standard che mira a ottimizzare il benessere?

WELL è stato sviluppato attraverso un’attenta integrazione tra ricerca scientifica e sanitaria, medicina e scienza ambientale tenendo conto dei fattori di rischio principali collegati all’ambiente in cui si vive che possono essere modificati in fase di progettazione, costruzione e gestione dell’edificio. L’idea è stata sin dal principio quella di creare una serie di punti chiave fondamentali al raggiungimento del benessere e di considerare questi ambiti sotto ogni punto di vista degno di nota per il raggiungimento dell’obiettivo.

In ultima analisi i punti fondamentali (chiamati appunto concept) della quale lo Standard WELL tiene conto sono 7:

ACQUA – che deve essere di qualità controllata e sicura per la salute (priva di inquinanti, metalli e sostanze chimiche nocive) e facilmente accessibile a tutti

ARIA – deve essere pulita, circolante, filtrata e sana grazie all’impiego di strumenti di monitoraggio e valutazione di qualità, impianti di depurazione e ricircolo e l’impiego di materiali atossici

BENESSERE PSICOFISICO – presenza ambienti gradevoli, che concedono spazi vitali ottimali e incentivano il legame tra la natura e l’essere umano

COMFORT – creazione di situazioni di massimo comfort a livello di igiene, rumore e possibilità di sfruttare al meglio gli ambienti in base alle necessità

MOVIMENTO – presenza di spazi dove è possibile fare attività fisica (come parchi pubblici, palestre, piste ciclabili…)

ILLUMINAZIONE – massimizzazione della luce naturale e impostazione di luci artificiali idonee

ALIMENTAZIONE – predisposizione di ambienti conformi alla produzione e al consumo di cibo

L’edificio del futuro garantisce benessere fisico, mentale e anche economico

Il WELL Building Standard è sicuramente un approccio rivoluzionario che ben si sposa con l’attuale voglia di migliorare le performance dei propri edifici. Il modo in cui le persone guardano le proprie case e i propri ambienti di lavoro sta cambiando e la consapevolezza che una buona ottimizzazione può essere fondamentale per sfruttare al meglio le potenzialità di una struttura edilizia è oramai molto diffusa e ricercata. Il sistema WELL è incentrato sulle persone e quindi tiene in considerazione anche i vantaggi a favore degli eventuali datori di lavoro (nel caso di un edificio non abitativo), portando al ribasso i costi operativi annuali senza però incidere sul livello di benessere. Come? Questo succede naturalmente perché la soddisfazione e lo “stare bene” nel proprio ambiente lavorativo possono avere un grandissimo impatto positivo sulla produttività.

Perché ci piace il WELL Building Standard? Perché in tutto il nostro percorso, come cooperativa e come azienda, puntiamo a progettare e costruire edifici che regalino benessere a chi li abita, indipendentemente dall’ottenere o meno una certificazione. Non possiamo che accogliere quindi con grande favore uno standard che chiude il cerchio attorno agli sforzi e agli obiettivi di una vita di lavoro e soprattutto mette a sistema tutte le aziende con cui dividiamo i cantieri, legando al filo rosso di una certificazione la qualità dell’operato di tutti.

Per saperne di più: www.wellcertified.com

CHI SIAMO

Idrotermica Coop è un'azienda leader nel settore dell'impiantistica meccanica, con più di quarant'anni di esperienza all’attivo. Continuità, affidabilità, costante ricerca delle soluzioni tecnologiche più avanzate hanno da sempre guidato le attività dell’ azienda nei diversi ambiti di lavoro: dall’ospedaliero all’industriale, dal commerciale all’alberghiero, scolastico e sportivo e ovviamente alle energie rinnovabili. Il servizio offerto è completo e personalizzato, dalla progettazione all’installazione.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

CATEGORIE

















2019-05-03T11:36:39+00:00 aprile 30th, 2019|Il settore|